lunedì 14 gennaio 2019

Nanolino e il Corpo Umano

Sapete quanto amiamo le storie...
La narrazione è il nostro strumento preferito per approcciarsi a qualunque materia.
Il Corpo Umano è uno di quegli aspetti che non può essere trascurato, anzi, va trattato con estremo riguardo e approfondimento. E' una parte di Noi.



Ci stiamo avvicinando alla Mostra Real Bodies, e se l'anno scorso ne abbiamo fatto solo un accenno, quest'anno vogliamo arrivare super preparati.

Il nostro libro principale è "Il Piccolo Medico" di Dietrich Gronemeyer


Fantastico!!!
La storia di un ragazzino 11enne appassionato di medicina che sperimenta un'avventura straordinaria...
in maniera fantascientifica (questo è anche l'elemento catturante)
ma non vi voglio svelare nulla, solo la particolarità dell'approccio di questo libro e dell'autore ovviamente: un medico scrittore che sa condurre per mano alla scoperta del proprio corpo (in modo dettagliato) insegnando a prendersi cura di se stessi e trarre vantaggio dalla conquista della scienza senza dimenticare i saggi consigli della nonna che dispensa informazioni sugli antichi medicamenti naturali.

Poi, affianchiamo altri libri.

"Viaggio nel Nostro Corpo" guida interattiva e pop-up


"Atlante di Anatomia" della Giunti


Per il momento siamo nell'Intestino...
e...
su suggerimento di un'altra mamma homeschooler diamo un'occhiata a un sito che offre la possibilità di visionare dei video

didatticacomputer.it

Buona visione e buona lettura.


giovedì 10 gennaio 2019

Libri, libri, libri... e Generi Letterari

Un modo originale... per cominciare.
Una Libreria "specializzata"...


Un Laboratorio...
Un momento di confronto.
Un'immagine per scoprire.

Quale magnifica avventura si cela dietro l'immagine di copertina?
Come facciamo a comprendere a quale genere letterario appartiene il libro nelle nostre mani?




Domande curiose che stimolano il pensiero critico...
Un affiancamento interessante alla semplice caratterizzazione di ogni singolo genere.


lunedì 7 gennaio 2019

Una Storia Speciale... quella della Musica

Sempre grazie agli spunti della mamme mamme homeschoolers, che conducono i laboratori di arte studiati apposta per uno specifico gruppo, quindi ponendo attenzione alle nostre esigenze didattiche, ci tuffiamo nel mondo fantastico della Musica.

Così, il passaggio da Paul Klee, genio anche della musica, alla Storia della Musica, è davvero breve. 
Questo video è semplice e stimolante...
non certo esaustivo, ma la proposta di una panoramica.



Si possono poi fare altri approfondimenti con i classici e i grandi della Musica:
Vivaldi, Bach, Mozart, Beethoven...
... e non solo.

Buon divertimento.

venerdì 4 gennaio 2019

dal Puntinismo al Suffragio Femminile

Ripresi in mano gli appunti del Laboratorio
Artesperienza (di cui vi parlavo qui) condotto da due mamme homeschoolers...

...uno "scrigno prezioso" di collegamenti e spunti per approfondimenti.

noi questa volta ci soffermiamo 
sul Periodo Storico della corrente artistica nata in Francia - Puntinismo dal 1885
per dare uno sguardo agli avvenimenti più importanti di quell'epoca, in tutto il mondo.

Ciò che ci colpisce è della conquista del Diritto di Voto delle Donne, il Suffragio Femminile
a partire dalla Nuova Zelanda nel 1893...



passare al Granducato di Finlandia

per arrivare all'Italia nel 1946

Il Diritto di Voto fu introdotto nella Legislazione internazionale nel 1948 quando le Nazioni Unite adottarono la Dichiarazione Universale dei Diritti Umani

ciò ci conduce alla visione del film
Angeli d'Acciaio con Hilary Swank







giovedì 3 gennaio 2019

Radio-Storia-Geografia

Anche ascoltare una Radio diventa uno spunto
e possibilità di acquisire conoscenza

Noi, fedeli a Radio Monte Carlo...

Ma dove si trova Monte Carlo?
Nel Principato di Monaco, Città Stato indipendente dell'Europa Occidentale, confinante con la Francia e bagnata dal Mar Ligure.



Com'è?



E la forma di Governo?
Monarchia Costituzionale con il Principe Alberto II (Famiglia Grimaldi) figlio di Ranieri III di Monaco e la Bellissima Grace Kelly


Quali altre forme di Governo esistono?
eccone alcune
Monarchia Costituzionale - il potere esecutivo rimane in mano al Re ma non il potere legislativo e il potere giudiziario - cioè poteri limitati dalla costituzione
Monarchia Assoluta - il potere in mano ad una sola persona
Monarchia Parlamentare - appartenente alla forma di democrazia rappresentativa
Aristocrazia - il governo dei nobili
Democrazia - il governo del popolo tramite rappresentanti
Ma anche...
Tirannia - il potere è acquisito e mantenuto da una sola persona con la violenza
Oligarchia - il potere è costituito per favorire i pochi


Quali posti da Visitare?
Un GeoTour per capire com'è il territorio, quali città, la densità della Popolazione (elevatissima per territorio), la moneta (euro), attrazioni turistiche...

Museo Oceanografico


Giardino Esotico


Particolarità?

La pista de gran premio della Formula 1 



4 Casinò in un piccolo territorio



mercoledì 2 gennaio 2019

La Luna Gialla

La visione di un film 


Faccia a faccia (titolo in italiano), con Bruce Willis


Davvero simpatico
che, a mio avviso, coglie bene l'importanza del valore da attribuire alla nostra 'storia', alla nostra infanzia, alle nostre emozioni
e di quanto tutto questo possa influenzare la nostra personalità, i nostri pensieri, in definitiva: la nostra evoluzione.

Molto carico, se vi capita, guardatelo!

Ma ciò che volevo riportarvi è...
Rusty (il coprotagonista - Bruce da bambino) chiede al suo se stesso adulto (Bruce):
Perché la luna all'orizzonte è gialla/arancione?


Una ricerca è d'obbligo.

Fonte SapereSienza
Qual è il vero colore della Luna?
La risposta definitiva in tal senso viene dalle foto delle missioni spaziali e in particolare da quelle scattate dagli astronauti delle varie missioni Apollo, foto da cui si vede chiaramente che la Luna è per la maggior parte di colore grigio scuro, con piccole regioni di grigio più chiaro e qualche chiazza di colore marrone chiaro. Il colore osservato della Luna, invece, è il risultato di tre fattori. Innanzitutto il colore della luce solare, dato che la Luna, come tutti sanno, non emette luce propria ma riflette la luce del Sole che, per definizione è di colore bianco: un colore che - come dimostrò per la prima volta il grande fisico inglese Isaac Newton - risulta dalla mescolanza di radiazioni di frequenza diverse (tutti i colori dell’arcobaleno) che vanno dal blu scuro al rosso cupo.Un secondo fattore è il colore intrinseco della superficie lunare e il terzo è, per l’appunto, legato alle condizioni dell’atmosfera terrestre
Quali sono i fattori da cui dipende il colore della Luna?
Iniziamo da quest’ultimo. La nostra atmosfera, grazie alla presenza di polveri sospese nei suoi strati più bassi, agisce come un filtro che blocca la radiazione più blu e la diffonde in tutte le direzioni. Questo fenomeno, mentre da un lato determina il colore azzurro del cielo durante il giorno, dall’altro fa sì che, nel guardare direttamente il Sole, la radiazione che colpisce il nostro occhio abbia una componente blu molto ridotta e che il colore solare appaia diverso, non più bianco ma giallo. Quando il Sole è basso sull’orizzonte, lo spessore di atmosfera attraversato dai raggi solari è molto maggiore e quindi anche l’efficacia delle polveri nel filtrare la radiazione blu aumenta. Ciò spiega perché il Sole all’alba, ma soprattutto al tramonto, appaia molto spesso di colore arancione o addirittura rossiccio. Lo stesso fenomeno vale anche per la Luna e spiega perché al suo sorgere essa appaia spesso di colore giallo o giallo bruno. Quando invece la Luna è alta sull’orizzonte, lo spessore di atmosfera attraversato dalla radiazione è molto minore e così anche l’assorbimento della luce blu ed il colore del nostro satellite ritorna ad essere quello della radiazione solare: bianco. Si potrebbe obbiettare che se la Luna è grigia allora, quando è alta sull’orizzonte essa ci dovrebbe apparire grigia e non bianca. Basta però riflettere un attimo per convincersi che non è così. Il colore grigio è, infatti, una sorta di filtro neutro che assorbe la radiazione solare in modo pressoché uguale a tutte le frequenze e quindi non ne altera la distribuzione in colore ma produce solo un abbassamento dell’intensità luminosa.

La nostra atmosfera assorbe, ma soprattutto diffonde, la luce che l’attraversa in modo diverso a seconda del colore. Questo avviene qualunque sia il tragitto percorso dalla luce (quindi anche mentre osservi una persona con cui stai conversando) ma l’effetto di diffusione diventa più importante (e quindi percepibile con i nostri sensi), solo quando la luce attraversa uno spessore d'aria di chilometri.
Tornando alla Luna, quando si trova bassa sull’orizzonte (al suo levare ed al suo calare) la sua luce attraversa l’atmosfera lungo un percorso obliquo, molto più lungo di quanto avvenga quando la Luna è alta in cielo. Questo fatto esalta moltissimo l'effetto di diffusione della luce. E poiché i colori ad essere maggiormente diffusi sono quelli all’estremo superiore dello spettro (violetto, blu, azzurro, verde) ecco che i colori all’altro estremo passano invece indisturbati e raggiungono i nostri occhi. Ecco perché la Luna, all’orizzonte, ci appare rosso-arancione. La stessa cosa accade ovviamente per il Sole e, se ci fai caso, anche per pianeti e stelle.


martedì 1 gennaio 2019

Buon Anno

Vi potrei augurare ciò che c'è scritto nella bellissima poesia che segue...
Vi potrei augurare amore, serenità, gioia, realizzazione, progetti, abbondanza...
come farebbe un filosofo

e... lo faccio.



aggiungendo:
Vi auguro di trovare motivazione per mettere in pratica il cambiamento,
di trovare la spinta emotiva per imparare cose nuove e imparare dai propri errori
di trovare la strada per sperimentare i buoni propositi
di tuffarvi nell'Amore Incondizionato, Universale che vi permette tutto.

Buona evoluzione!


TI AUGURO TEMPO -  poesia di ELLI MICHLER, poetessa tedesca 1923-2014
Non ti auguro un dono qualsiasi,
Ti auguro soltanto quello che i più non hanno.
Ti auguro tempo, per divertirti e per ridere;
se lo impiegherai bene, potrai ricavarne qualcosa.
Ti auguro tempo, per il tuo Fare e il tuo Pensare,
non solo per te stesso, ma anche per donarlo agli altri.
Ti auguro tempo, non per affrettarti e correre,
ma tempo per essere contento.
Ti auguro tempo, non soltanto per trascorrerlo,
ti auguro tempo perché te ne resti:
tempo per stupirti e tempo per fidarti
e non soltanto per guardarlo sull’orologio.
Ti auguro tempo per toccare le stelle
e tempo per crescere, per maturare.
Ti auguro tempo, per sperare nuovamente e per amare.
Non ha più senso rimandare.
Ti auguro tempo per trovare te stesso,
per vivere ogni tuo giorno, ogni tua ora come un dono.
Ti auguro tempo anche per perdonare.
Ti auguro di avere tempo,
tempo per la vita.



mercoledì 26 dicembre 2018

Ripasso di Geografia

Dopo aver sbirciato questa cartina Europea
per scoprire come si dice buon Natale nelle altre lingue...
Fonte: Greenme


Un pensiero ricevuto a Natale ci porta ad esplorare, per un ripasso, la nostra piccola Italia.
Fiumi, Laghi, Monti, Flora, Fauna e Vulcani
Regioni, Capoluoghi, Monumenti e curiosità...

Molto simpatico






Essendo un Puzzle double-face, per poterlo appendere, ho preso i fogli trasparenti per la plastificazione e li ho applicati (aprendoli) su entrambe i lati; poi ferro da stiro... e il gioco è fatto.

domenica 23 dicembre 2018

Buon Natale

A chiunque passi da queste parti...
Perché è un caso, perché curioso o semplicemente per passare il tempo...
e a tutti gli amici...
Auguro un sereno Natale pieno di gioia e di soddisfazioni
Un anno pieno di esperienze ricche ed entusiasmanti...
e relazioni colme di amore 
Con tutto il cuore

Buon Natale 
e Buon anno 






venerdì 21 dicembre 2018

Solstizio di Inverno

Una Super Mamma Homeschooler che dispensa consigli e infiniti spunti (attraverso il sito di Educazione Parentale) senza mai essere esausta...
grazie Marzia
ci offre ancora una grande opportunità per ulteriori approfondimenti.
Un elaborato dedicato al Solstizio d'inverno...
che noi accogliamo così
ripassando concetti già affrontati e scoprendo cose nuove 






Diamo un'occhiata a Stonhenge in Inghilterra




e poi a Newgrange in Irlanda




Celebrazioni e rituali per commemorare la rinascita della vita
Yule è la festa del Solstizio di Inverno



Nella Wicca (la religione della Natura) Yule  viene festeggiata il 21 dicembre. In alcune tradizioni si commemora la morte dello Holly King ("Re Agrifoglio") che simboleggia l'anno vecchio ed il sole al declino, per mano del suo successore, Oak King ("Re Quercia"), che simboleggia l'anno nuovo ed il sole che inizia la sua ascesa. In altre tradizioni si celebra la nascita del nuovo dio Sole bambino, (vedi anche l'antica festività Romana del Sol Invictus).
Il rituale tradizionale è una veglia celebrata dal tramonto all'alba successiva (la notte più lunga dell'anno) per assicurarsi che il sole sorga nuovamente.

E come rito abbiamo scelto quello di scrivere su un biglietto tutte le cose vecchie che vogliamo lasciare andare via per alleggerirsi dagli elementi negativi che ci portiamo dall'anno appena trascorso e propiziare una nuova rinascita: spirituale, emotiva, progettuale...